Agli amici di Sassuolo (Santissima Consolata)

Volevo ringraziarvi per il vostro entusiasmo e la fantastica accoglienza di ieri:
mi verrebbe da dire che è stato come sentirsi a casa, ma temo che non sarebbe appropriato, considerando che:

  1. A casa mia il tempo di attenzione che mi riservano marito e figli quando parlo si calcola in centesimi di secondo, e voi siete stati ad ascoltarmi per quasi due ore.
  2. A casa mia non mangio mai servita a tavola (e nemmeno seduta, pensandoci bene).
  3. A casa mia non si mangia così bene (questa è una postilla di Gianni).

Insomma, in considerazione di tutto ciò, vi ringrazio di cuore.. per NON avermi fatto sentire a casa!

Un abbraccio e ricordiamoci a vicenda nella preghiera.

P.S. Il parmigiano e i dolci stanno andando a ruba.

Un pensiero su “Agli amici di Sassuolo (Santissima Consolata)

  1. Ciao Susanna grazie a te e a Gianni per la bellissima testimonianza di vita, di fede, vissuta e testimoniata con grande umiltà, caratteristica di chi è cosciente di aver ricevuto un grande dono.

    SALMO 126

    Se il Signore non costruisce la casa, *
    invano vi faticano i costruttori.
    Se la città non è custodita dal Signore, *
    invano veglia il custode.

    Invano vi alzate di buon mattino, †
    tardi andate a riposare
    e mangiate pane di sudore: *
    il Signore ne darà ai suoi amici nel sonno.

    Ecco, dono del Signore sono i figli, *
    è sua grazia il frutto del grembo.
    Come frecce in mano a un eroe *
    sono i figli della giovinezza.

    Beato l’uomo *
    che piena ne ha la farètra:
    non resterà confuso quando verrà alla porta *
    a trattare con i propri nemici.

    Questo salmo che abbiamo appena recitato nei vespri ci ha ricordato molto la vostra famiglia.
    Buona notte!
    Elli e Ste
    A presto….

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>