Parla con me

Spazio blog per commenti, osservazioni, domande, curiosità.

113 pensieri su “Parla con me

  1. Carissima Susanna, è la prima volta che ti scrivo perché non ti conoscevo fino a stasera quando ti ho vista e ascoltata al webinar condotto da Jacopo Coghe su “Eutanasia e Suicidio Assistito”. Sono un sostenitore di Pro Vita e Famiglia e quindi stasera non potevo perdermi l’incontro su questo tema che mi inquieta da sempre, ma soprattutto dopo la dolorosissima vicenda di Eluana Englaro. L’incontro è stato interessantissimo, a cominciare dagli spunti legali offerti da Filippo Vari, poi dal contributo di Massimo Gandolfini che mi ricorda sempre la mia partecipazione a Roma a due Family Day. Infine il tuo intervento è stato commovente, oltre che sorprendente per me che non conoscevo la vicenda che hai vissuto. Ora non vedo l’ora di leggere il tuo libro autobiografico per comprendere fino in fondo la portata di ciò che hai provato in questa dolorosa, ma al tempo stesso esaltante circostanza. Colgo l’occasione per chiederti se accogli gli inviti a tenere incontri pubblici per presentare i tuoi libri ed affrontare le tematiche che tratti. Io abito in una piccola città di poco più di diecimila abitanti, San Severino Marche, in provincia di Macerata che proprio la scorsa settimana ha ospitato quella che, credo, sia anche tua amica ed estimatrice, Costanza Miriano che ci ha presentato “Niente di ciò che soffri andrà perduto” con un buon successo di pubblico. Allora, mai dire mai, magari ci incontriamo e facciamo scoprire anche ad altri amici che la vita di ciascuno di noi ha un valore così grande, grazie a Dio, che neanche ce ne rendiamo conto fino a che non incontriamo qualcuno che ci rivela il Suo volto e ci fa riscoprire la bellezza del nostro e della nostra persona. Nella speranza che ciò accada, un caro saluto e un abbraccio. Massimo

  2. Buonasera! Ho inviato una email all’indirizzo di posta elettronica indicato nella pagina web, ma non ho ottenuto risposta. Non so se è arrivata correttamente o no. Grazie

  3. Buongiorno Susanna (o Susy?),
    assolutamente per puro caso (facendo una ricerca su un articolo di Costanza Miriano) mi imbatto in questo sito di cui non conoscevo e neppure immaginavo l’esistenza. Beh, avendo cognizione della buona e solida sostanza che c’è dietro la tua presentazione che leggo qui non posso fare altro che rammaricarmi di come la tua scintilla sia ancora poco visibile ai più.
    Però ha certamente il potere di brillare nella notte

  4. Cara Susanna io ho una casa a Sestri Levante sono di Genova vengo al mare tutte le estati con i miei quattro nipoti, non c’è volta che con loro non passi nel vicolo dalla libreria Mondadori. Amo la lettura fin da quando ero bambina e ho inculcato alle mie due figlie Sara e Silvia quanto e importante leggere. Nelle traversie della mia vita mi è stato tante volte di aiuto e di guida. Quest’anno nel banchetto dei libri davanti all’ingresso ho visto il tuo “vengo con te” ho chiesto informazioni sul tuo nome alla libraia e mi ha detto che aveva letto “ la buona battaglia “ che era bellissimo. Ho acquistato il primo e dopo la lettura ho compreso la tua grandissima dote di scrittrice. Mia figlia Sara su mio suggerimento ha ordinato gli altri due. Ora gli ho passati all’altra mia figlia. Siamo ammirate e ti garantisco da grande lettrice quale sono sei fantastica. Regalerò la buona battaglia a chi ne ha realmente bisogno e spero di aiutare chi lo riceverà come tu hai fatto per noi. Vorrei tanto incontrarti quando verrò a Sestri perché sei una persona speciale e rara. Un abbraccio grazie di quanto mi hai donato con le tue parole.

Rispondi a Emmanuele Iotti Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>