Parla con me

Spazio blog per commenti, osservazioni, domande, curiosità.

112 pensieri su “Parla con me

  1. Ciao Susanna,
    sono arrivato tardi alla presentazione del libro a san Francesco alle Stimmate. Ho fatto solo in tempo a comperare il libro alla fine dell’incontro. Libro che ho letto in tre giorni, ritagliando un po’ di tempo qui e lì. Mi piacerebbe vedere una foto di Luigi di quando vi siete conosciuti, se è possibile. Se non è possibile non ti preoccupare, me lo immaginerò sfruttando le tue descrizioni. Grazie per il libro, per quello che hai raccontato della vostra vita. Mi ha aiutato. Sei stata generosa. Veramente. Una preghiera per voi tutti non mancherà. E spero di arrivare in tempo alla prossima presentazione. Ora rileggerò il libro una seconda volta. Grazie.

  2. Questo libro scritto in maniera che ti fa vivere tutte le emozioni del racconto, questo libro ispirato dallo spirito santo è un arma potentissima di conversione per tantissime persone è un dono che Dio ci ha fatto non può rimanere cosi nascosto forza con questa pubblicità tutti hanno diritto di sentire queste testimonianze Va fatto conoscere. Grazie a Luigi e a Susanna per aver messo un altro mattone grande grande nel mio cammino di fede. E grazie a Gesù che mi ha dato la possibiltà di leggerlo. grazie

  3. Cara Susanna, ieri ho seguito la trasmissione di TV2000, “beati voi”…
    Ho ascoltato con interesse la tua testimonianza di fede, la tua forza con la quale porti avanti la vita dopo la perdita di Luigi.
    La certezza del sepolcro vuoto, che le persone che abbiamo amato in realtà non ci hanno lasciato e un giorno le ritroveremo.
    Io ho perso mia mamma l’anno scorso a causa di un’eutanasia non autorizzata praticata in un ospedale di Genova.
    Vorrei scrivere la sua storia perché anch’io metto su carta le mie emozioni da quando avevo diciotto anni, ora ne ho cinquantaquattro.
    La scrittura mi permette di uscire dal mio dolore ma non é di questo che voglio parlarti.
    A diciotto anni ho fatto un’esperienza spirituale molto importante; una sera,
    mentre stavo per addormentarmi, mi sono sentita male e non riuscivo a respirare bene, cercai di aprire gli occhi ma non ci sono riuscita.
    Mi sono sentita tirare in un tunnel pieno di bellissimi colori, viaggiavo velocissima e alla fine, mi sono ritrovata in un luogo, era una stanza che ho riconosciuto come la casa di mia nonna,subito ho visto uno zio che era mancato tanto tempo fa lui però mi ha detto che non era morto…
    Ero felice per questa notizia ma all’improvviso si é avvicinata a me la figura di un essere molto alto con lunghi capelli chiari sulle spalle, non aveva un volto definito, ricordo solo i suoi profondi e strani occhi azzurri.
    Lui mi parlava nella mente e mi ha detto che mio zio mi stava ingannando perché era tra loro.
    C’era una porta spalancata e fuori ho visto un prato verdissimo pieno di luce bianca,mi sono ritrovata immersa in quella luce, c’erano tanta gente che camminava e da un lato c’era un muro molto alto; sono rimasta lì per un attimo e poi mi sono ritrovata davanti a quella porta aperta; ho visto che da lontano c’erano due persone che stavano arrivando, quando erano davanti a me ho visto mio nonno e mia nonna, era bellissima, l’ho abbracciata e ho sentito il suo profumo e ad un certo punto le ho detto che volevo rimanere per sempre con lei.
    Mi ha allontanato dal suo corpo senza dire nulla e mi sono disperata perché volevo proprio restare in quel luogo di luce e pace.
    L’entità dagli occhi azzurri si é messa fra noi e allora ho chiesto perché voleva impedirmi di restare, chi era.
    Mi ha risposto che era l’angelo guida poi un vento ha agitato i suoi capelli e gli occhi sono diventati di fuoco, ha alzato una mano e l’ha messa sul mio petto dicendo che non era ancora il mio momento e mi sono sentita dinuovo tirare in quel tunnel, sapevo che stavo tornando, quando ho toccato il letto mi sembrava che qualcuno m’avesse scaraventato dall’alto e ho ripreso a respirare.
    Questa é la mia reale esperienza, i nostri cari sono vivi e le loro tombe sono vuote! Come ci ha promesso Gesù. Presto leggerò il tuo libro.

    • Ciao anche io ho avuto un esperienza simile alla tua.Potresti chiedermi l amicizia su facebook?Mi trovi sotto il nome di Pinco Sonatrice.Grazie

  4. ho comprato il libro solo perché incuriosita dal titolo e dei nomi delle persone a cui l avevi dedicato, anna e rachele, omonime della mia quarta e prima figlia… ma poi è bastato leggere la pagina dei ringraziamenti per capire che era il libro che aveva trovato me… stesso itinerario di formazione…e forse ci siamo anche incontrate… per anni io e la mia famiglia siamo stati estivi ospiti delle comunità di sestri levante… e allora motivata ancora di piu nel leggerlo….

  5. Cara Susanna ti ho conosciuta, attraverso la trasmissione beati voi, e mi hai colpito moltissimo. Io sono di ciel le da quarant’anni e credo tu lo sia, sbaglio? Grazie a gesu’ possiamo vivere, senza nulla. Ah sei anche una donna stupenda! ABBRACCIONE.

  6. Grazie Susanna! Mi hai dato,leggendo il tuo libro, una mano a continuare sul mio cammino. Prima Chiara Corbella, poi Padre Amorth ed ora te….Grazie grazie grazie

  7. Gentile Susanna, ieri sera una cara amica ha visto la trasmissione “Beati voi” su TV2000 e mi ha mandato un sms per dirmi che si parlava anche di lei ieri sera. Io la trasmissione me la sono persa e il suo libro ancora non l’ho letto ma sò che qualcosa ci accomuna…mio marito si sta spegnendo in un letto di ospedale a soli 40 anni. E abbiamo a casa una bimba di 2 anni e mezzo. Lo so che tutto questo dolore passerà…ci sono già passata visto che ho perso mio papà all’età di 14 anni, ma se ne sta andando un altro pezzo della mia vita. Sicuramente lo leggerò il suo libro anche solo per il fatto di sentirmi meno sola. Un caro saluto, stefania

  8. ciao Susanna..ecco..io ho finito di leggere il tuo libro ieri..l avevo preso uno due anni fa..da un consiglio di P.Umberto..ma non l avevo mai aperto..mai cominciato,pensando che bastava la mia di vita tragica..ora in questo momento della mia vita l ho aperto e ho cominciato a leggerlo..ci tenevo a dirti che mi ha aiutata tanto..mi ha fatto capire molto riguardo la fede,alla visione che avevo di Dio..tu e Luigi siete meravigliosi,ho pregato per lui..mi avete emozionato tanto..ti trovo molto ingamba,stupenda nella tua semplicità,ironica e mai vittima..al contrario mio..mi ha dato moltissimo il tuo libro..non sai quanto ho pianto..e capito..grazie a Dio..grazie a te..di cuore.
    Ilenia

  9. ciao Susanna, che bel esempio sei per me, moglie e mamma fragile . Ho ricevuto il tuo libro dal nostro Don Alberto che tanto insegna ad un folto gruppo agli incontri spirituali che facciamo ogni giovedì sera. A volte la mia fede vacilla perché do’ priorita’ a tutto il resto. Sono molto impegnata nel lavoro e in casa avendo 4 figli ma ritagliare il tempo per leggere il tuo libro mi ha fatto stare bene . è stata per me una carica per imparare ad apprezzare quello che ho: la salute di tutta la mia famiglia!

    grazie, grazie le tue parole hanno raggiunto il mio cuore. un abbraccio forte e buona continuazione. OLGA SALARI

    p.s. se per caso vieni in montagna a Livigno SO passa a trovarmi , sarebbe bello conoscerti!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>